Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

HOME» Come fare per...» Ricorsi
testo piccolo testo mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Martedì 19 Settembre 2017

Ricorsi

Un cittadino che riceve un verbale di violazione che prevede una sanzione amministrativa (pagamento di una multa) può opporsi facendo ricorso all'autorità amministrativa o giudiziaria, chiedendo che siano valutate le sue ragioni.

I due tipi di ricorso sono alternativi, ovvero non si può ricorrere a entrambe le autorità perchè il ricorso all'una eslude il ricorso all'altra.

Ricorso amministrativo
Per le violazioni al Codice della Strada deve essere diretto al Prefetto e inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno (A.R.) all'indirizzo: Corpo di Polizia Municipale, Ufficio Ricorsi al Prefetto, via delle Cascine, 9 - 50144 Firenze, oppure consegnato personalmente presso il Reparto Verbali e Notifiche e tutti i Reparti Territoriali (vedere link box sedi e orari)

Il termine per proporre ricorso è di 60 giorni dalla data della contestazione o notifica del verbale.

Ricorso giurisdizionale
Per le violazioni al Codice della Strada l'autorità giudiziaria competente è il Giudice di Pace. Il ricorso deve essere depositato presso la cancelleria del Giudice di Pace, viale Guidoni, 61 – Firenze, oppure per posta (consultare il link sotto).
Contestualmente al ricorso può essere richiesta la sospensione del provvedimento impugnato; se il Giudice accoglie la domanda, l'efficacia del verbale è sospesa fino al pronunciamento e di conseguenza sono sospesi anche i termini per il pagamento.

Dal 1 gennaio 2010 per presentare ricorso al G.d.P. è necessario il pagamento di un contributo unificato nella misura prevista dall’art. 13 D.P.R. n. 115/2002 più spese forfettizzate secondo l’importo fissato dall’articolo 30 dello stesso D.P.R. Per ulteriori precisazioni al riguardo si rinvia al sito del Giudice di Pace di Firenze (www.giudicedipacefirenze.it).

L'autorità (Sindaco, Presidente Giunta Regionale ecc.) a cui indrizzare il ricorso per violazioni diverse dal Codice della Strada è indicata sul verbale di violazione.
Le eventuali sanzioni accessorie, quali il blocco o la rimozione del veicolo, devono essere pagate per consentire lo sblocco/restituzione del veicolo; le ricevute degli importi corrisposti vanno allegate al ricorso e ne deve essere richiesto il rimborso (accordato in caso di esito positivo).

Il termine per proporre ricorso è di 30 giorni dalla data della contestazione o notifica del verbale.

Pronto intervento - 055 328 3333

per situazioni in cui sia necessaria la presenza della Polizia Municipale

Emergenze - 055 3285

per segnalazioni di incidenti stradali gravi, blocchi della circolazione, immediato pericolo e grave rischio per la pubblica incolumità

Contact center - 055 055

per informazioni, segnalazioni e suggerimenti

Accesso veloce














città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006