Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

HOME» Chi siamo» Storia
testo piccolo testo mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Venerdì 21 Luglio 2017

Storia

La “Guardia di Polizia Municipale della città di Firenze” fu ufficialmente istituita nel 1854 da Leopoldo II con il Decreto granducale del 10 giugno 1852 con il quale vennero create le guardie municipali di altre città del granducato. Si trattava all’inizio di 20 uomini, di età compresa tra i 25 e i 30 anni e di statura non inferiore a 1,66 cm (“braccia 2 e 17 soldi”) comandati da un ispettore, un sergente e due caporali.

La sede della Polizia Municipale di Firenze: Palazzo Poniatowski Guadagni

Oggi la sede della Polizia Municipale di Firenze si trova all’interno di Palazzo Poniatowski (poi Guadagni) a Porta al Prato. Già alla fine del Settecento nell’area dove venne realizzato il Palazzo dei Principi Poniatowski, esisteva un edificio con un ampio giardino appartenente alla famiglia Pontelli.

Pronto intervento - 055 328 3333

per situazioni in cui sia necessaria la presenza della Polizia Municipale

Emergenze - 055 3285

per segnalazioni di incidenti stradali gravi, blocchi della circolazione, immediato pericolo e grave rischio per la pubblica incolumità

Contact center - 055 055

per informazioni, segnalazioni e suggerimenti

Accesso veloce














città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006